Cassetta nido - falegnameria serena

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cassetta nido

fai da te / hobby/ lavoro

...come costruire una cassetta nido per uccellini ?
...progetto cassetta nido per uccelli in legno   

CASSETTA NIDO PER UCCELLI

La conservazione della piccola fauna non deve riguardare solo i grandi parchi naturali e le oasi, ma può cominciare anche nei nostri giardini.
Posizionando qualche cassetta nido nel vostro giardino si possono aiutare specie come le cince
, il passero domestico, merli e storli che nidificano in cavità e che non trovando più i rifugi naturali di un tempo sono in difficoltà nella nidificazione.
E poi una cassetta nido occupata, l’andirivieni degli adulti al nido e i piccoli che fanno “capolino”, permette di seguire da vicino gli uccelli e da senz’altro una grande soddisfazione!

Associazioni come la LIPU
possono essere di aiuto a tutti coloro che amano la natura.
molti sono gli uccelli bisognosi di aiuto. Dalle cince
al Codirosso al Pigliamosche sino ai pipistrelli... ad  ognuno possiamo fornire un nido sicuro.
Sul sito nazionale della LIPU www.lipu.it sotto la voce “Emporio” oppure in tutte le Oasi LIPU potrete trovare la cassetta nido adatta per voi.
È possibile acquistarla già “pronta per l’uso” oppure se siete abili con i lavori manuali potete cimentarvi voi stessi nella costruzione della cassetta. Vedi approfondimento “cassetta nido”.
La cassetta nido può essere messa ad un’altezza di 2-3 metri, ad esempio appoggiata ad un tronco, facendo in modo però di non rovinare l’albero.
Non usare vernici o prodotti chimici all'interno del nido in quanto i loro componenti risulterebbero fatali al contatto della delicata pelle degli uccellini appena nati, la colorazione in esterno dovrà essere di tonalià scura per meglio nascondersi agli attacchi degli uccelli rapaci
E’ meglio posizionarla in periodo invernale così gli animali avranno il tempo di abituarsi ad una nuova struttura. L’entrata deve essere protetta dalle intemperie e dalla lunga esposizione ai raggi del sole; vanno preferiti quindi i posti rivolti a est o sud-est. È molto importante che non sia accessibile ai gatti.
Il nuovo nido che siete riusciti a costruire deve essere posizionato in luoghi seminascosti nella vegetazione, protetto dalla vista di gazze e dai gatti .
La cassetta può essere pulita rimuovendo il materiale al suo interno una volta all’anno, fra settembre e febbraio. Si raccomanda però di non aprire mai la cassetta durante la nidificazione! (se proprio non resistete al desiderio di far vedere i piccoli nati ai vostri figli... dovete tener presente alcune regole fondamentali

  • aspettare che la mamma si allontani prima di aprire il nido

  • MAI toccare con le mani l'interno del nido, la mamma al suo ritorno sentendo il vostro odore abbandonerebbe il nido

  • MAI aprire o spaventare la mamma all'imbrunire, il sopraggiungere del buio impedirebbe il rientro della mamma)

È un momento molto delicato e gli uccelli potrebbero spaventarsi abbandonando le uova.

Non scoraggiatevi se la cassetta non viene occupata subito! Spesso gli uccelli hanno bisogno di qualche tempo per abituarsi alla nuova casa. Con un po’ di perseveranza i risultati non tarderanno ad arrivare, e da quel momento tutte le primavere vivrete la magia della schiusa delle uova, e il vostro giardino si arricchirà dei colori e dei canti di piccoli uccellini.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu