RUE - 2016 - falegnameria serena

Vai ai contenuti

Menu principale:

RUE - 2016

fai da te / hobby/ lavoro

R. U. E.
(regolamento urbanistico edilizio)

... arredo in Legno: permessi e regolamenti comunali nord Italia, collegamenti ai siti ufficiali del comune di appartenenza, estratto da Rue.

1) RUE comuni in provincia di Reggio Emilia
2) RUE comuni in provincia di Parma
3) RUE comuni in provincia di Modena
4) RUE comuni in provincia di Bologna
5) RUE comuni in provincia di Verona
6) In preparazione:... Comune di Fidenza-Mantova-Piacenza-Fidenza-Ravenna


1)


COMUNE DI REGGIO EMILIA   ( estratto dal RUE)



Costituiscono attività edilizia libera e quindi non soggetti a titoli abilitativi:
- Pergolati o gazebo esclusivamente costituiti da strutture leggere, in legno o metallo, assemblata in modo da costituire un elemento rimovibile pervio smontaggio e non per demolizione. Tali manufatti devono avere:
    - Altezza massima esterna di metri 3;
    - La struttura dovrà avere forma regolare (quadrato, cerchio, esagono o similari);
    - La struttura non può essere tamponata, può essere invece ombreggiata con          materiali leggeri di facile smontaggio.

- Casette amovibili per ricovero attrezzi da giardino o per il gioco dei bambini in legno,

di forma regolare, con copertura a una o due falde con:
   - altezza al colmo di massimo metri 2,50;
   - superficie in pianta massimo mq 6:
   - la struttura deve essere amovibile.
Le distanze dai confini sono di 1,50 m.



Queste informazioni sono un sunto tratte dai RUE degli stessi Comuni, e sono valide salvo nuovi  aggiornamenti ed a esclusione di zone soggette a particolari vincoli es. centri storici. I dati riportati potrebebro essere soggeti a modifiche ed aggiornamenti , e i siti dei comuni non sempre sono aggiornati si consiglia contatto deiretto con ufficio tecnico di competenza prima di iniziare i lavori




Link per aprire il RUE integrale di Reggio Emilia:
http://www.municipio.re.it/download/pscre/2-RUE/Norme/R1_Norme_di_attuazione.pdf





Sunto del Rue Comune di Campegine

https://drive.google.com/drive/folders/0B4OUlEg0a1IOVzZ4Unh1bnR0QjQ
Pergolati:
Per pergolati si intende un'impalcatura di legno, ferro o altri materiali, posta a sostegno di
viti o di altre piante rampicanti, costituita da due file di montanti verticali riuniti
superiormente da elementi orizzontali ad altezza dal suolo tale da consentire il passaggio di
persone e comunque priva di manto di copertura.
La posa in opera dell'impalcatura deve essere effettuata mediante semplice appoggio o
infissione al suolo dei montanti verticali con sistemi che non richiedono l'esecuzione di
opere fondali. L'altezza da terra della struttura orizzontale non deve superare i mt. 2,50.
I pergolati devono essere strutture autonome, disgiunte dai fabbricati esistenti o in
costruzione.
Gazebo:

Per gazebo si intende un chiosco da giardino dotato di copertura ed aperto ai lati (ivi
comprese le tensostrutture) destinato al soggiorno  temporaneo di persone. La posa in
opera di gazebo in  legno, ferro o altri materiali, può avvenire mediante semplice appoggio
a terra o mediante la infissione al suolo dei montanti verticali con sistemi che non
richiedono l'esecuzione di opere fondali o murarie. Eventuali tamponamenti laterali
dovranno essere costituiti da griglie in legno di dimensioni minime 10 x 10 cm, oppure in
metallo a stretta sezione  fino a 4 x 4 cm; l'insieme deve rispondere a criteri di decoro e
armonizzazione con l'ambiente circostante. L'altezza massima in gronda dei gazebi non
deve superare i mt. 2,50 da terra.
Parametri per gazebo e pergolati
I gazebo e i pergolati devono essere strutture autonome, disgiunte dai fabbricati esistenti o
in costruzione e distanti dai medesimi di almeno 1,50 mt.
Superficie coperta massima:
- 4% sup. lotto per lotti fino a 300 mq.
- 3% sup. lotto per lotti da 300 mq. a 400 mq.
- 2% sup. lotto per lotti oltre i 400 mq.
e comunque non superiore ai 16,00 mq. Totali.
Distanza dai confini di proprietà  > 1,50 m. dalle strutture verticali
Distanza dai confini di proprietà > 1,00 m. dal filo di copertura
Distanza dai confini stradali > 1,50 m.
Tettoie ed autocover:
Possono essere installate tettoie ed autocover per una superficie coperta massima di 13
mq. con altezza in gronda non superiore ai 2,20 m., uno per alloggio.
La realizzazione è permessa solo in legno (impregnato, verniciato, autoclavato), con
strutture portanti infissa per almeno 0,50 m. nel suolo ma senza fondazioni; la copertura ad
una falda può essere costituita da manto impermeabile; è ammesso un grigliato frangivento
su tre lati, con caratteristiche uguali a quello dei gazebo.
La pavimentazione se non è preesistente, deve essere di materiale drenante; l'insieme
deve rispondere, per colori e tecniche costruttive, a criteri di decoro e armoinizzazione con
l'ambiente circostante.
Per le tettoie devono essere rispettate le distanze minime misurate al filo esterno della
copertura di 5,00 m. dai confini di proprietà, di 5,00 m. dai confini stradali, possono essere
contigui al fabbricato, oppure distare da quest'ultimo almeno 1,50 m.
Per gli autocover devono essere rispettate le distanze minime misurate al filo esterno della
copertura di 1,50m. dai confini di proprietà, di 5,00 m. dai confini stradali, possono essere
contigui al fabbricato, oppure distare da quest'ultimo almeno 1,50 m.
Casette in legno
Per casetta in legno si intende una struttura prefabbricata e non, ad uso ricovero attrezzi da
giardino o gioco bimbi, purchè semplicemente appoggiata al suolo senza l'ausilio di
struttura di fondazione, di superficie coperta non eccedente i 7,00 mq. e altezza massima in
gronda non superiore a 2,50 mt.. Le casette in legno devono essere strutture autonome,
disgiunte dai fabbricati esistenti o in costruzione. La struttura portante deve essere in legno
(impregnato, verniciato, autoclavato); la struttura portata, in pennellatura lignea, deve
essere ben ammorsata a quella portante, la copertura deve essere in materiale
impermeabile; la pavimentazione può essere in legno o altro materiale posto in opera in
superficie. L'insieme deve rispondere, per colori e tecniche costruttive, a criteri di decoro e
armoinizzazione con l'ambiente circostante. Le distanze di rispetto minime devono essere
1,50 m. dai confini di proprietà, di 1,50 m. da edifici esistenti e di 5,00 m. dai confini stradali

Queste informazioni son tratte dai RUE degli stessi Comuni, e sono valide salvo nuovi  aggiornamenti ed a esclusione di zone soggette a particolari vincoli es. centri storici.

Link per entrar edirettamente nel Regolamento Urbanistico Edilizio comune di :


COMUNE DI SAN POLO D'ENZA:

http://www.comune.sanpolodenza.re.it/Sezione.jsp?titolo=r.u.e.&idSezione=337

COMUNE DI CAVRIAGO:

http://www.comune.cavriago.re.it/canali-tematici/regolamento_urbanistico_edilizio/default.aspx
COMUEN DI CORREGGIO:

http://www.comune.correggio.re.it/entra-in-comune/urbanistica/regolamento-edilizio/

COMUNE DI GUASTALLA:

http://www.comune.guastalla.re.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=16612&idCat=24218&ID=24218&TipoElemento=categoria

COMUNE SANT'ILARIO D'ENZA:

http://www.comune.santilariodenza.re.it/Sezione.jsp?titolo=Il+regolamento+urbanistico+edilizio+(RUE)&idSezione=2578




Queste informazioni son tratte dai RUE degli stessi Comuni, e sono valide salvo nuovi  aggiornamenti ed a esclusione di zone soggette a particolari vincoli es. centri storici.

2)

COMUNE DI PARMA     ( estratto dal RUE )


Costituiscono attività edilizia libera e quindi non soggetti a titoli abilitativi:
- Pergolati aperti in legno o in ferro privi di fondazione e di copertura:
- Strutture leggere da giardino (gazebo, chioschetti, tendoni, pergole, casette in legno) una per unità immobiliare e per destinazione d’uso di mero arredo, non in muratura, con funzione ornamentale o ludica, aventi altezza al colmo non superiore a metri 3 e superficie coperta non superiore a mq 9.
Per le aree condominiali o concesse ad uso esclusivo la realizzazione è ammessa previa acquisizione del parere favorevole dell’assemblea condominiale.
Le distanze dai confini sono di 1,50 m.

Queste informazioni son tratte dai RUE degli stessi Comuni, e sono valide salvo nuovi  aggiornamenti ed a esclusione di zone soggette a particolari vincoli es. centri storici.




Link per aprire il RUE integrale di Parma:
http://www.pianificazioneterritoriale.comune.parma.it/strumenti/Rue.asp?idRue=33










3)                                            COMUNE DI MODENA   ( estratto dal RUE )
http://www.urbanistica.comune.modena.it/prg/index_regolamenti.html


4)                                            COMUNE DI BOLOGNA   ( estratto dal RUE )
http://urp.comune.bologna.it/portaleterritorio/portaleterritorio.nsf

5)                                            COMUNE DI VERONA   ( estratto dal RUE )

http://www.comune.verona.it/media//_ComVR/AreeFunzionali/AreaGestioneTerrit/Moduli/Normativa/Regolamento_Edilizio_2012_-_versione_approvata_dal_Consiglio.pdf





_____________________________________________________________________________________

Servizio Clienti :
richieste di supporto Tecnico Abilitato per  preventivo per elaborazione e presentazione pratiche comunali per costruzione, arredi in legno
Clik per aprire



 
Torna ai contenuti | Torna al menu